Registra dischi MP3 per autoradio: opzioni e caratteristiche

Nonostante il fatto che anche i normali media center, che equipaggiano tutte le auto prodotte, siano equipaggiati con tutti i moderni standard di dispositivi connessi (USB, smartphone), i buoni vecchi dischi continuano a essere uno dei mezzi più popolari per riprodurre file audio. Questi dispositivi di memorizzazione delle informazioni sono più convenienti per coloro che continuano a creare varie raccolte di composizioni musicali, nonché per coloro che i giovani moderni chiamano "vecchi", che apprezzano le opzioni comprovate e non hanno fretta di seguire le moderne tendenze tecnologiche. Ma anche questa popolarità dei supporti dati per auto, dimostrata negli anni, continua ad essere accompagnata da varie difficoltà incontrate da molti utenti. Qual è il modo corretto di registrare un disco MP3 in modo che il media center possa riconoscerlo? Quali sono le caratteristiche della procedura a cui prestare attenzione e anche se è possibile fare a meno di strumenti di terze parti? Le risposte a queste e ad altre domande saranno fornite nel quadro dell'argomento considerato in questo articolo.

Metodo di registrazione di dischi MP3 per auto.

Funzionalità di registrazione

In realtà, in questa domanda ci sono solo tre fasi principali, che determinano se il vettore funzionerà correttamente o meno.

"Formati supportati"

La prima cosa a cui dovresti prestare attenzione è la documentazione (manuale utente) per il media center installato sull'auto quando è commercializzato o successivamente acquistato in punti vendita specializzati. È successo storicamente che ci sono tre formati più comuni che sono supportati, se non tutti, dalla maggioranza assoluta delle autoradio - questi sono CDA, WAV e MP3.

Il primo è uno dei più vecchi formati, che è una sorta di analogico di registrazioni audio che consente di ottenere una migliore qualità del suono senza perdere la qualità originale del file.

Il secondo è un formato di file più familiare con la possibilità di manipolare i file esistenti (eliminarli o copiarli). Il formato è familiare a molti utenti che lavorano con i contenuti del computer, ma non tutti, specialmente i vecchi dispositivi in ​​un'auto, sono dotati di supporto appropriato.

Il terzo è l'opzione più comune e conveniente, in quanto non limita l'utente nella quantità di informazioni registrate. Il numero di tracce dipende solo dalle capacità del supporto selezionato. È estremamente importante scegliere il formato di tua scelta, che sarà in grado di svolgere le attività che hai impostato.

"Formato multimediale e file system"

Oltre al formato delle informazioni registrate, è necessario decidere quali supporti supportano il "lettore" nel proprio veicolo. Come molti probabilmente sanno, ci sono molti tipi di dischi che possono essere usati come dispositivi di archiviazione. Di solito, la scelta è limitata a un CD o DVD, che può masterizzare fino a 800 MB per un CD e fino a 8, 5 GB per un DVD. Separatamente, si dovrebbe prestare attenzione alla suscettibilità del corriere alla riscrittura multipla. I dischi RW hanno questa funzionalità, e quindi, da un punto di vista funzionale, l'opzione più preferita è l'uso di DVD-RW, soprattutto considerando il volume delle selezioni musicali. Inoltre, è assolutamente necessario chiarire nella documentazione tecnica del proprio centro multimediale quali file system supporta questo dispositivo.

Attualmente, ISO 9660 (noto anche come "CDFS") ha perso la sua rilevanza, ma quasi tutti i ricevitori, compresi quelli obsoleti, funzionano abbastanza liberamente con questa struttura. Il più recente e, di conseguenza, richiede il riempimento appropriato per te stesso è "UDF", che viene installato come opzione predefinita dalla maggior parte del software. Pertanto, questa informazione sul supporto del registratore radio "UDF" deve essere chiarita in anticipo. Nell'ambito delle realtà moderne, è l'UDF che è più preferibile nella domanda posta.

"Preparazione dei file"

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla preparazione "pre-vendita" dei file, dal momento che il loro nome e l'ordinamento influenzeranno direttamente la struttura finale del contenuto del disco e, di conseguenza, la comodità di ascoltare le canzoni. Prestare attenzione alle seguenti raccomandazioni, che non sono necessarie per l'implementazione, ma possono garantire un funzionamento più stabile e corretto del disco registrabile:

  • Controlla i nomi dei file per il contenuto di caratteri e spazi. È altamente auspicabile che il nome della composizione sia breve e chiaro, e soprattutto - in inglese, e non contenga spazi e simboli. Ad esempio, invece di "cool track: 1" specificare "linkin park-numb".
  • Disporre i file nell'ordine che preferisci. Per ottenere l'ordinamento desiderato, puoi posizionare un pennarello digitale all'inizio del nome del file, ad esempio "1linkin park-numb", "2linkin park-InTheEnd", ecc.
  • Non mettere canzoni in cartelle, poiché non tutti i registratori riconoscono correttamente i dischi registrati in questo modo.

Al completamento della preparazione, è possibile procedere direttamente alla creazione del disco.

Come e cosa scrivere

Esiste un numero enorme di opzioni software che possono implementare soluzioni al problema in esame. Uno dei programmi più popolari è "Nero", che è stato utilizzato attivamente dall'utente per più di 10 anni. Tutto quello che l'utente deve fare è:

  • inserire un disco nell'unità e avviare il programma "Nero Burning ROM";
  • selezionare il formato del supporto di registrazione;
  • selezionare il file system utilizzato;
  • posizionare nella finestra appropriata la composizione desiderata;
  • alla fine, fai clic su "Masterizza" e attendi che il programma finisca.

Poche persone sanno che è possibile portare a termine i propri piani senza l'utilizzo di software di terze parti, solo con l'aiuto di strumenti standard. Per questo:

  • Inserire il dispositivo di archiviazione nell'unità appropriata e aprirlo utilizzando Esplora risorse;
  • mettere lì tutti i file necessari per registrare;
  • fare clic con il tasto destro sul dispositivo selezionato e fare clic su "Masterizza disco";
  • passare attraverso tutti i passaggi offerti dalla registrazione guidata e attendere che si completi.

La velocità di registrazione e la qualità del prodotto finale dipendono in gran parte dalle capacità del dispositivo di memorizzazione delle informazioni stesso.

conclusione

In generale, nonostante i dispositivi considerati in questo articolo siano già riconosciuti come "reliquie del passato", ci sono ancora abbastanza aree in cui le loro capacità continuano ad essere utilizzate attivamente, e quanto durerà, è già una domanda retorica.